L’ultimo appuntamento del 2019

Nella serata del 21 dicembre scorso, abbiamo voluto salutare tutti gli amici di MUJIC con un incontro informale che si è tenuto nella proprietà nelle vicinanze di Monterosi, dell’amico e sostenitore dell’associazione, Luciano Capponi.

Un incontro per scambiarci i saluti ed augurarci un sereno Natale ed un felice anno nuovo: cosa che estendiamo a tutti voi lettori che non avete avuto la possibilità di venirci a trovare ma che ci seguito attraverso i nostri canali.

Un incontro in cui ovviamente la musica l’ha fatta da padrona. Prima, una breve introduzione del presidente dell’associazione Luca Marino, che ha tirato un bilancio del primo anno di attività, ringraziando tutti e soprattutto i più di centotrenta associati che ci hanno sostenuto.

Grazie a loro, in alcuni casi dalla proloco di Monterosi ed altre amministrazioni locali, in altri da esercenti privati, siamo riusciti a portare la musica di Max (ed anche a proiettare il docu-film su Massimo) in più di venti manifestazioni.

Ha ricordato inoltre che il rinnovo della tessera si può fare anche online (qui) e che è sostanziale perché l’attività dell’associazione continui: ci sono in piano già dei nuovi concerti a partire dal 12/01/2020 ma anche l’intenzione, se le amministrazioni locali ce lo permetteranno, di “uscire dai confini” della provincia di Roma e Viterbo per spingersi sia più a nord che a sud in occassione di importanti rassegne estive. Speriamo.

E poi ha introdotto il duo “Norma G Trumpet” che ha allietato la serata con la loro musica che fonde diversi generi ma rimane sempre ancorata all’interpreazione ed improvvisazione jazz.

All’inizio della serata si è infatti unito al duo anche Maurizio Urbani che con il suo sax soprano ha reso ancora più articolato e ricco il contenuto dei brani eseguiti.

Nel seguito il duo ha virato verso un repertorio più leggero ma sempre con raffinate reinterpretazioni di brani quali “it’s wonderful” di Conte oppure “domenica bestiale” e “e ti ricordo ancora” di Concato con particolari assoli di Gianluca Urbani alla tromba e la voce avvolgente di Norma Giandomenico.

E’ stato dificile rimanere seduti e man mano che la serata andava avanti molti di noi non hanno resistito ed hanno trasformato il locale in una discoteca.

Più che scrivere di questo incontro, si vogliono condividere immagini e video che parlano della bella serata che ne è scaturita.

Il video disponibile sul nostro canale youtube, mentre le foto di seguito

Seguici su:

2 risposte a “L’ultimo appuntamento del 2019”

  1. Da quel vedo, avete una organizzazione perfetta e siete sulla buona strada per il mantenimento nel tempo di queste iniziative dedicate alla memoria del grande Max. Questa perfezione organizzativa ed il vostro entusiasmo, unitamente al sostegno che dovrete “pretendere” dai vostri sostenitori con le tessere e dagli enti Enti che vi sosterranno con contributi ed anche da sponsor privati, sarà la prova inconfutabile della vostra serietà e passione, rendendovi meritevoli di tanto interesse e di un luogo che vi consentirà di effettuare concerti, conferenze, seminari,dibattiti e quant’ altro possa servire a mantenere i riflettori su questa musica meravigliosa e magica, sino alla ipotesi nemmeno tanto remota di poter accendere quella sana passione che potrebbe far nascere una scuola di musica od una accademia musicale intestata allo stesso Massimo Urbani. Perché no questo sogno? Intanto io confermo che avrete il rinnovo della mia tessera di socio sostenitore, nella speranza che possa rappresentare il primo mattoncino di un progetto che non è proprio irraggiungibile, mantenendo calma, serietà e passione!!
    Buona Natale e Buon Anno a tutti. Sandro

    1. Caro Sandro,
      il tuo sostegno, sincero, convinto ed entusiasta, non può essere che lo stimolo migliore per continuare, anzi a migliorare, le azioni che stiamo intraprendendo.
      E, proprio come dici tu, sognamo che un giorno questo progetto possa diventare qualcosa di più grande.
      (metto nel cassetto dei desideri l’idea dell’accademia intestata a Max => questo deve essere il punto finale della nostra “roadmap”!La nostra stella polare!)
      Grazie per la tua conferma ed anche a te auguro un sereno periodo di vacanza ed uno strepitoso 2020!
      W il Jazz! W Max!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *