Intervista a Max di Carlo Verri – Capolinea 1980

Cari Max’s lovers,

quello che segue è un preziosissimo materiale che il fotografo e giornalista Carlo Verri ha voluto donare a Maurizio Urbani ed all’associazione: delle foto e un’audio intervista.

Carlo, grazie infinite!

Questa che segue è una rarissima intervista fatta a Massimo il 18/05/1980 al Capolinea di Milano, subito dopo la registrazione del disco “Dedications”.

Intervista a Massimo Urbani a cura di Carlo Verri

Milano-Capolinea18/05/1980

Si parla della collaborazione con Rava, del "periodo americano" di grande formazione sui suoni del freejazz afro-americano.

E poi un ritorno (un tornare indietro ma avanzare nei contenuti) al bebop, prima con Amedeo Tommasi, e poi con il periodo milanese con Furio de Castri, Paolo Pellegatti, Luigi Bonafede e poi Nocella, Gaetano Liguori e tanti altri.

Si parla del precedente disco 360° Aeutopia e del grande sconfinato amore per Charlie Parker: "non so se mai riuscirò a distogliermi dal contenuto della sua vita"...quasi un presagio.

E questo è il set di fotografie di Max,  bellissime.

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

(fai click sulla singola slide per ingrandirla)