Buona Pasqua 2020!

Cari amici,

è un periodo assai complicato quello che stiamo vivendo: speriamo che passi presto e che il “nuovo mondo” sia un posto migliore per tutti. La Pasqua è un periodo di rinascita e quindi sono sicuro che, come ogni nuova nascita, ci saranno tante cose belle.

Il fatto che nell’ultimo DPCM  sia stato dato il permesso alle librerie di riaprire come segno di attenzione verso la cultura forse non è un caso: voglio credere che sia solo il primo passo di un rinnovamento dove la Cultura (con la c maiuscola) sia ai primi posti nei programmi di sviluppo del Paese.

Non voglio addentrarmi su discorsi politici, questa è una comunicazione destinata soltanto ad augurare a tutti voi ed alle vostre famiglie una serena Pasqua.

Speriamo di rivederci presto.

Vi lascio con una breve lista di cose che in questa fase di “lockdown” siamo comunque riusciti a portare avanti.

Abbiamo aggiornato la discografia di Max con delle registrazioni che non erano ancora state catalogate (qui)
Grazie al Brass Group di Palermo ed al Centro Regionale per l’Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, fotografica, aerofotogrammetrica, audiovisiva (CRid) della Regione Siciliana, ed in particolare al suo direttore  dott.ssa Selima Giuliano  ed al collaboratore (nonché ottimo giornalista e storico del jazz), Maurizio Zerbo, abbiamo ricevuto una copia di questo CD dove c’è una rara registrazione di  un concerto di Max (speriamo da avere dal Brass Group altro materiale!)
L’amico e grande batterista, esponente tra i più importanti del jazz italiano, Gianni Cazzola, ci ha condiviso delle altre registrazioni rare di Max che abbiamo subito voluto condividere con voi…ed abbiamo costruito un piccolo gioco sulla pagina dedicata (qui)
 

Con un altro amico e giornalista, Carlo Verri, siamo riusciti a procurarci un audio intervista da lui fatta a Max nei primi anni ottanta assieme con un paio di belle foto (qui)

L’adozione del Giardino Massimo Urbani continua grazie all’impegno del nostro associato Gigi Tomei che, nonostante il lockdown, ha la possibilità di manutenere il prato…da solo, che fatica! Lo ringraziamo  
Vista l’enorme carenza di risorse in cui si sono trovati gli Ospedali in tutta Italia, abbiamo deciso di devolvere una quota della nostra cassa per la manutenzione del giardino, all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani
In collaborazione con l’associazione Alberoandronico ed il Comitato di Quartiere Monte Mario – Trionfale, abbiamo organizzato una giornata dedicata alle donazioni di sangue, con un’autoemoteca proprio nel Giardino Massimo Urbani il prossimo 16 aprile
Abbiamo pubblicato sul nostro canale youtube un paio di brani che il nostro direttore artistico nonché associato n.1 Maurizio Urbani ci ha fatto pervenire, e che sono stati registrati durante un magnifico concerto di Max con Pieranunzi…un quartetto poderoso! (qui)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *